Il compratore ha l’obbligo di controllare lo stato della merce ricevuta.

Consigliamo di apporre in qualsiasi caso sul documento di accompagnamento della merce, la dicitura “SI ACCETTA CON RISERVA DI CONTROLLO“.

In questo modo, si potrà controllare lo stato della merce ricevuta in tutta comodità, e in caso di difformità può darne comunicazione sia al vettore che alla Asatec s.r.l. tramite raccomandata o PEC entro i termini di legge (8 otto giorni).

Nel caso in cui si rilevi allo scarico della merce un danno visibile all’imballo che possa pregiudicare la qualità della merce in essa contenuta, il cliente DEVE apporre sul documento di consegna una descrizione del danno rilevato e farla controfirmare dal trasportatore.

 

Menu